Dolcissima Madre,
nel silenzio di una stanza, di una casa,
nella solitudine del cuore,
ti penso, ti invoco, ti chiamo, ti prego.
Ti saluto o mia Regina.
A te confido ciò che tengo nascosto agli uomini, al mondo.
A te consegno il mio cuore, le mie pene, le mie lacrime,
le mie quotidiane battaglie.
A te Madre Amata,
chiedo aiuto e patrocinio.
Non lasciarmi solo.
Ti penso al mio fianco a camminare con me.
Ti penso al mio fianco in ogni momento.
Nella tenerezza di questo momento,
bacio il tuo cuore Mamma, bacio le tue mani,
bacio la tua fronte e mi inginocchio ai tuoi piedi
e imploro pietà.
Amen.
(preghiera di Don Francesco Cristofaro)

Condividi questo articolo sul tuo :

Facebook
Twitter
LinkedIn

Per acquistare il nuovo eBooK di Don Francesco clicca sull’immagine o sul Pulsante e segui tutti i passaggi. Una volta terminata l’operazione, riceverai la mail con il libro.