Fabrizio da bambino amava giocare a calcio e, un pomeriggio, all’età di 12 anni, dopo una partita stava rientrando a casa a piedi senza aspettare la madre che lo venisse a prendere. Siamo a Taverna, nella presila catanzarese, culla di Mattia Preti. Quel pomeriggio una macchina gli piombò addosso, provocandogli il trancio netto della gamba destra, cambiandogli completamente la vita.

Un vero e proprio calvario. Nessuno gli dava speranza. Viene scortato a Catania per un doloroso e lungo intervento. Al centro Roga di Enna qualcuno riaccende la fiammella della speranza.

L’atleta Fabrizio Mirante, nel mese di dicembre 2021, era stato convocato per il raduno con la Unicredit Fispes Academy a Roma e, dopo diversi test e accurate e scrupolose valutazioni dello staff Tecnico della Nazionale Giovanile, è stato inserito nella lista degli ATLETI di INTERESSE NAZIONALE – livello Promo per l’anno 2022.

Nel video ospite a Fatti per il Cielo racconta la sua storia.

Condividi questo articolo sul tuo :

Facebook
Twitter
LinkedIn

Per acquistare il nuovo eBooK di Don Francesco clicca sull’immagine o sul Pulsante e segui tutti i passaggi. Una volta terminata l’operazione, riceverai la mail con il libro.