Signore vorrei trovare parole per parlarti,
ma questa sera so che parlerà il mio silenzio.
Vorrei dire tanto ma non so dirti nulla
eppure, ti cerco come per poter sentire la tua voce.
Entra nel mio cuore.
Non fermarti alla porta.
Entra, ti prego. Vieni mio Signore.
Non fermarti alla prima stanza, quella è per tutti.
Continua ti prego. Visitami Signore.
Ecco, questa è la stanza dove non entra nessuno.
L’ho chiamata solitudine.
Visita Signore la mia, le nostre, le tante solitudini.
Sei entrato. Grazie.
Non è come la prima vero?
Lì ci sono sorrisi, maschere e finzioni perché, tante volte ti vogliono cosi…
Permettimi di inginocchiarmi dinanzi a te e di lasciarti leggere la mia anima Signore.
Con Te la stanza della solitudine è meno dura Signore.
Non mi abbandonare mai Gesù.
Se cado aiutami a rialzarmi.
Se vacillo, sii il mio sostegno.
Se dubito, sii la mia certezza.
Se dispero, sii la mia speranza.
(di Don Francesco Cristofaro )

Condividi questo articolo sul tuo :

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Per acquistare il nuovo eBooK di Don Francesco clicca sull’immagine o sul Pulsante e segui tutti i passaggi. Una volta terminata l’operazione, riceverai la mail con il libro.

Ultime News

Don Francesco Sostiene

Tutti i Contatti

  • Don Francesco Cristofaro
  • info@donfrancescocristofaro.it
  • Segreteria Organizzazione Eventi
  • 3 5 1 7 7 5 8 8 3 0

Orari Segreteria

Da Lunedi a Venerdi
Mattina 9:00 - 12:00
Pomeriggio 15:00 - 19:00